Trasporto, Montaggio e Collaudo Gratuiti in Tutta Italia - Garanzia A Vita sugli Irradiatori Termici - Tel. 080.4551096

         

Scarica Modulo Ordine

Contatti

RICHIEDI PREVENTIVO

Prodotto testato da NASA

Certificazioni Internazionali

Irradiatori Professionali IRW 4.2 100% Ceramici

Legno di Cedro Rosso Canadese

Domande Frequenti

Le Saune a Infrarossi INFRASAUNA non rientrano nella Fascia Economica, ma sono state progettate, costruite e testate anche per intensi impieghi di ALTO LIVELLO PROFESSIONALE. INFRASAUNA, inoltre, che impiega straordinarie fragranze aromatiche con formula specifica ed esclusiva per l'uso in Saune a Infrarossi. Elegantissimo e raffinato Design di tipo Europeo adatto per posizionamento della cabina su qualunque tipo di pavimento, parquet in legno compreso e in qualunque ambiente purché al coperto, anche in camera da letto!


1 - QUANDO DEVE ESSERE SCONSIGLIATA?

In caso di patologie cardiovascolari.

In caso di febbre superiore a 38 gradi.

In caso di varicosi, diabete, emofilia, tumore.

In gravidanza, in allattamento e durante il ciclo mestruale.

Sotto i 6 anni e oltre i 75 anni.

Sotto l'effetto di alcolici o stupefacenti.


2 - AIUTA CONTRO LO STRESS?

Moltissimo! Il suo effetto rilassante sulla muscolatura e la sua azione antidolorifica (ottenuta riducendo la sensibilità al dolore) sono efficaci per diminuire ansia e stress quotidiani. Immediati e tangibili saranno gli effetti di defaticamento e la riduzione di stati astenici.


3 - È INDICATA PER CHI FA SPORT? SI DEVE USARE SOLO IN INVERNO?

È particolarmente adatta all'atleta professionista e comunque a chi pratica sport anche non a livello agonistico perché permette un recupero più rapido (velocizzando lo smaltimento delle tossine e dell'acido lattico), causa un effetto sedativo sul sistema nervoso, migliora la circolazione periferica e prepara il sistema muscolare allo sforzo, come un vero training massaggiatorio. La Sauna a Infrarossi si può, anzi è preferibile dire che si deve fare in modo regolare e costante in tutte le stagioni, estate compresa.


4 - SI PUÒ USARE SE SI È AFFETTI DA PATOLOGIE MUSCOLARI E ARTICOLARI?

In caso di patologie localizzate (traumi muscolari e/o osteoarticolari) può essere indicata in virtù del suo effetto decontratturante sulla muscolatura e per l'aumento del metabolismo, che accelera lo smaltimento dei cataboliti tossici che si formano nelle strutture interessate dal trauma; importante poi l'effetto "blocco" a livello dei recettori del dolore.


5 - SI PUO' ENTRARE BAGNATI?

No. Bisogna avere il corpo asciutto. Prima di iniziare una sauna a infrarossi è comunque buona regola fare una doccia calda per favorire la successiva e completa "apertura" dei pori, per migliorare, in definitiva, la sudorazione e rilassarsi; ma non è fondamentale.


6 - COME SI FA E COSA SERVE PER LA SAUNA A INFRAROSSI?

Un asciugamano per la seduta, uno sotto i piedi e uno per levare man mano il sudore dal corpo e un accappatoio per uscire dalla sauna. Questi materiali devono essere in cotone. Indossare solo indumenti intimi in cotone, meglio se nudi. Durante la sauna non usare metalli o indossare monili, non usare liquidi di alcun genere, stare seduti per ottenere i massimi benefici dalla irradiazione infrarossa. Evitare di appoggiarsi alle pareti laterali in legno, solamente per far si che i raggi riflessi siano assorbiti dal nostro corpo e non sprecati. Non toccare e non fissare gli irradiatori: anche se non vedete alcuna fonte di luce (in quanto non sono comuni lampade a infrarossi) emettono raggi diretti che possono causare affaticamento al sistema oculare. Rilassarsi normalmente e godersi completamente e nel modo più naturale i benefici della sudorazione prodotta dall'irradiazione infrarossa. In caso sia necessario aprite per qualche secondo la porta a vetro oppure la finestrella di areazione posta sul tettuccio: in ogni caso i raggi infrarossi continueranno a produrre tutti i loro benèfici effetti. Dopo la fine della sessione rimanete ancora all'interno per 5-10 minuti, allo scopo di continuare ancora la sudorazione, essendo il corpo ancora caldo.


7 - QUANTO DEVE DURARE, A CHE TEMPERATURA E QUANTE VOLTE SI PUÒ FARE?

Di norma il tempo utile per ottenere benefici, iniziando da una temperatura di almeno 25-30 gradi,  non deve essere inferiore a 30-35 minuti a seduta. Si consiglia di non superare i 45-60 minuti e comunque di adattarsi con gradualità, iniziando con tempi più brevi, per evitare disturbi della pressione arteriosa o colpi di calore, disidratazione, ecc. Si può fare anche 2 volte in una stessa giornata: per ottenere risultati soddisfacenti si dovrebbe fare almeno una volta ogni 2 giorni, meglio se 1 volta al giorno. Non vi è differenza tra mattino oppure sera: la sera è comunque molto rilassante, predispone al sonno, non stimola l’appetito.


8 - SI PUÒ RISCHIARE IL COLPO DI CALORE?

Anche se nella Sauna a Infrarossi INFRASAUNA la temperatura interna del corpo durante l'uso aumenta solamente di 1 grado, rispetto a quella normale, è possibile rischiare il colpo di calore, soprattutto in quei soggetti che palesano intolleranza agli aumenti termici, ma si può evitare riconoscendone i sintomi: aumento repentino del battito cardiaco e della temperatura interna, malessere generale, forte mal di stomaco e intensa sensazione di stordimento sono segni importanti di rischio e si deve subito interrompere la sauna. In ogni caso, si tratta di casi veramente isolati che si verificano, molto più spesso, specialmente in saune convenzionali o bagni turchi ove la temperatura è molto alta, sino a 110 gradi, mentre nelle saune a infrarossi INFRASAUNA la temperatura massima raggiungibile è di 60 gradi, in quanto l'irradiazione infrarossa non necessita di elevate temperature per garantire sudorazione e benefici per la salute, in considerazione che il corpo viene riscaldato dall'interno e non dall'esterno come avviene nelle saune convenzionali. La temperatura operativa ottimale per una seduta nelle Saune a Infrarossi INFRASUNA si attesta dai 40 ai 55 gradi. Anche per questa ragione le saune a infrarossi sono oggi considerate molto più sicure e adatte praticamente a tutti, più preferite anche da centri professionali e sempre più utilizzate in tutto il mondo.


9 - SI PUÒ USCIRE DALLA SAUNA RAPIDAMENTE?

No! La pressione bassa che viene indotta durante l'uso della sauna a infrarossi può far provare una sensazione di capogiro: è sempre meglio uscire dalla sauna dopo 5-10 minuti che la sessione è finita, anche lasciando la porta aperta. In questo modo la sudorazione sarà ancora attiva e il corpo riprenderà lentamente a riacclimatarsi alla temperatura ambientale. All’uscita è preferibile rimanere poi sdraiati o seduti per 5-10 minuti, per dare modo alla pressione di tornare alla normalità.


10 - SI PUÒ MANGIARE PRIMA DELLA SAUNA? E DOPO?

Non bisogna entrare in sauna a stomaco vuoto, ma ci si deve accontentare di uno spuntino leggero anche se fatto 2-3 ore prima: yogurt e frutta vanno benissimo. Dopa una seduta di sauna a raggi infrarossi, è bene far trascorrere almeno un'ora prima di mangiare: per riequilibrare la temperatura interna del corpo durante la successiva fase digestiva. In ogni caso, è ormai provato, dopo una sessione di sauna a raggi infrarossi, la sensazione di fame viene alquanto ridotta e molto spesso persino eliminata.


11 - COSA E' CONSIGLIABILE DOPO?

Si consiglia una doccia tiepida (non fredda!) per riportare la temperatura ad un livello normale, per avere un effetto rassodante sulla pelle e per eliminare i residui di pelle morta e grasso espulsi durante la sauna. È bene, come già detto, concedersi poi qualche minuto di relax, per godere dell'effetto rilassante che il calore ha provocato nel corpo.


12 - FA DIMAGRIRE?

Si! La Sauna a Infrarossi, al contrario di quella convenzionale, produce effettivo e localizzato dimagrimento: sino a 900 Kcal. a seduta. La Sauna a Infrarossi ha un sicuro effetto dimagrante, molto uniforme e modellante. In tal modo si eviteranno i tipici e antiestetici afflosciamenti dei tessuti (seno, addome e cosce in particolare), anche per la nota e benefica caratteristica di elasticizzazione e tonificazione della pelle e dei tessuti che si ha con l'uso della sauna a infrarossi. Il peso che si perde durante la seduta, infatti, non è legato alla sola perdita di liquidi con il sudore ma anche all’eliminazione di grassi, colpiti all’interno del nostro corpo sino a 40 mm dal calore degli infrarossi ed espulsi sotto forma di sudore, unitamente a tossine, acidi, metalli pesanti, cellule morte, trigliceridi e colesterolo in eccesso.


13 - SI PUÒ BERE DURANTE LA SAUNA?

No. Ma è fondamentale reintegrare i liquidi e i sali minerali persi con il sudore dopo 15 minuti dalla fine della seduta. Meglio comunque evitare le bevande zuccherate, stimolanti e, soprattutto, alcoliche sia prima che dopo la sauna. Sono invece indicate tisane, succhi di frutta e di verdura: la dose di un bicchiere è l’ideale.


14 - FA DIVENTARE PIÙ BELLI?

Indirettamente sì: la pelle (per l'eliminazione delle cellule morte) diviene più luminosa ed elastica. La sauna a infrarossi favorisce inoltre il sonno, migliora la circolazione sanguigna e linfatica, mantiene giovani i tessuti e rende la pelle più resistente agli agenti atmosferici. Inoltre, l'uso costante, stimola la produzione naturale di collagene: anche le rughe diminuiranno sensibilmente.


15 - IN MERITO AI MASSAGGI?

Il massaggio in Italia, a causa di carenze legislative, viene effettuato da chiunque senza la necessità di un titolo accademico o scolastico riconosciuto. Il rischio è quindi di imbattersi in personaggi privi della minima qualifica, che effettuano massaggi senza conoscerne le non poche controindicazioni. Deve essere quindi il medico a stabilire la necessità di effettuare un massaggio terapeutico e deve essere un tecnico con un curriculum scolastico e professionale adeguato a eseguirlo. L’uso della Sauna a Infrarossi è assolutamente consigliato prima di una sessione di massaggi: il calore degli infrarossi, penetrato fin sotto lo strato epidermico rilassa la cute e i muscoli. Il massaggio avrà effetti immediati e più duraturi. L’assorbimento della pelle di oli essenziali sarà favorito dai pori aperti e si potrà usarne una quantità inferiore.


16 - COSA SI SA SUGLI EFFETTI DELLA RADIAZIONE DA INFRAROSSI?

In moltissime pubblicazioni specialistiche e mediche in tutto il mondo si tratta l’argomento dei vantaggi salutari del calore da radiazione infrarossa. Negli ultimi 50 anni scienziati giapponesi, americani, olandesi e cinesi nonché medici in tutto il mondo hanno esaminato intensamente l’utilizzo dell’infrarosso ed accumulato enorme esperienza. In Giappone medici e terapeuti hanno fondato un "Centro di Ricerca dell’Infrarosso" per esaminare gli effetti salutari dell’infrarosso. Terapeuti tedeschi usano da 25 anni speciali apparecchi infrarossi per la terapia corporea, in particolare per la terapia del dolore e per la prevenzione dei tumori (soprattutto in età infantile). Sono in corso, negli ultimi anni, anche importanti studi persino per la cura dei tumori già diagnosticati.


17 - COSA AVVIENE IN UNA SAUNA A INFRAROSSI?

In una Sauna a Infrarossi INFRASAUNA l'emissione di raggi viene prodotta da speciali irradiatori elettrici con resistenze ceramiche al 100% (e non metallici o del tipo a lampada incandescente) ed orientati in modo che la persona che si trova in cabina sia sottoposta alla migliore possibile reazione benefica. I raggi infrarossi penetrano all'interno del corpo sino a 40 millimetri, senza però attraversarlo, ma riscaldandolo piacevolmente! A questo punto i raggi vengono riflessi all'esterno e solo in questa fase l'aria in cabina verrà riscaldata: questa rappresenta un'enorme e sostanziale differenza con il riscaldamento prodotto in saune convenzionali, ove è l'ambiente che assume calore per propagarlo in seguito al corpo, ma solo dall'esterno. E' per questa ragione che le saune convenzionali, per riscaldare il corpo anche anche al suo interno, raggiungono temperature elevatissime (sino a 110 gradi), e non tutti sono in grado di sopportarne gli effetti, al contrario della saune a infrarossi che sfruttano temperature molto più basse e sopportabili facilmente praticamente da chiunque. La radiazione infrarossa è identica a quella prodotta dal Sole: ha esattamente la lunghezza d’onda ideale per esercitare la reazione ottimale sulla nostra costituzione e questo a qualsiasi ora del giorno. La parete a doppia camera in legno della cabina permette inoltre di far salire la temperatura all’interno in modo da ottenere un doppio effetto: (1) L’irradiazione infrarossa sul nostro corpo; (2) Una temperatura ambientale confortevole che induce il corpo a una notevole e benefica sudorazione.


18 - CHE DIFFERENZA VI E' TRA SAUNA A INFRAROSSI E SAUNA CONVENZIONALE?

Si, vi sono fondamentali differenze, come abbiamo avuto di dire ampiamente in altre pagine di questo sito. I Finlandesi, in modo particolare, ma anche i Cinesi, i Coreani e i Giapponesi, hanno reso molto popolare l’utilizzo della sauna tradizionale. Secondo la loro vecchia religione serviva a purificare l’anima, lo spirito e il corpo. Queste regole sono state importate dall’attuale Tibet nella Finlandia nel periodo dal 5000 al 3000 avanti Cristo. Una sauna tradizionale funziona mediante la conversione indiretta del calore. La sauna raggiunge il suo effetto mediante la circolazione d’aria calda, ma sopratutto tramite l’azione diretta dell’aria calda sulla pelle. In una cabina a infrarossi solo il 20% del calore irradiato serve per riscaldare l’aria, mentre l’altro 80% viene direttamente trasformato in calore corporeo. Perciò la cabina a infrarossi è in grado di riscaldare i suoi utilizzatori più in profondità e più efficacemente, dato che la maggior parte dell’energia viene impiegata per questo e non per riscaldare l’aria. Rispetto ad una sauna tradizionale, l’irraggiamento  in una cabina infrarossi fa sudare più del doppio e questo ad una temperatura notevolmente inferiore: dai 40 a 60 gradi al massimo contro i 90/110  nella sauna tradizionale. Questa temperatura più bassa riduce il rischio di restringimento dei vasi sanguigni. Al contempo è più confortevole e meno stressante respirare aria meno calda e soprattutto asciutta. La temperatura dell’aria può essere regolata in qualsiasi momento facendo entrare aria fresca. Il sistema può essere usato anche a porta aperta, qualora si voglia usufruire soltanto dell’azione in profondità dell’irradiazione. Questo metodo può essere usato da chiunque faccia fatica a sopportare il caldo ma non sortirà tutti i benèfici che una sauna a infrarossi è in grado di generare. Per riscaldare una sauna tradizionale ci vuole all’incirca un’ora, mentre per una cabina a infrarossi sono sufficienti da 5 a 10 minuti massimo: un’ulteriore vantaggio della sauna a infrarossi per l’utilizzo privato. Un utilizzo di 30 minuti, compresi 10 minuti di preriscaldamento costa ca. 0,25 Euro. Con un uso di 20 volte al mese la spesa in energia elettrica ammonta a 5 Euro per mese. Una sauna tradizionale consuma molta più energia, sino a 7 volte di più. Non solo risparmiate molti soldi ma aiutate anche l’ambiente grazie al basso consumo energetico. Inoltre per una cabina a infrarossi non occorre l’allacciamento trifase ma è sufficiente una comune presa monofase a 220/240 volt.


19 - VI E' DIFFERENZA CON LA RADIAZIONE INFRAROSSA PRODOTTA DAL SOLE?

No! Nelle Saune a Infrarossi INFRASAUNA la radiazione è creata artificialmente tramite speciali e professionali irradiatori in 100% pura ceramica; ma questa radiazione infrarossa è identica a quella del Sole. Il vantaggio della radiazione artificiale è che possiamo creare esattamente quella desiderata senza subire il disturbo di nuvole o altri ostacoli. Con ciò possiamo produrre e utilizzare la radiazione desiderata ad ogni ora del giorno e della notte. Inoltre, bisogna dire che il calore è sempre trasportato da radiazione infrarossa, che sia il calore di una stufa, di un termosifone, di una lampada o di un corpo umano. Dunque, i raggi infrarossi, sopratutto quelli ad onda lunga, risultano benèfici e sono sempre assolutamente innocui!


20 - VI SONO TIPI DIFFERENTI DI IRRADIATORI DI RAGGI INFRAROSSI?

Si! Ve ne sono di vari tipi in commercio: economici, standard e sofisticati. I raggi infrarossi artificiali sono identici a quelli presenti in natura. Coi raggi infrarossi artificiali è possibile scegliere il tipo di raggi che si vuole produrre, impiegando specifici tipi di radiatori. Bisogna precisare che la lunghezza d’onda dipende dalla temperatura dell’emittente (radiatore). I principali radiatori di infrarossi in commercio sono al quarzo, in tubo d’acciaio inox, 100% pura ceramica, a scomparsa a foglio Carbon-Fiber e radiante a vista: tra tutti, per uso specifico in cabina sauna, quello che ha maggiori termini di resa (efficacia, durata, consumo) e quello 100% Puro Ceramico, ma in particolare il più sofisticato e duraturo è il tipo IRW 4.2 impiegato in tutte le Saune a Infrarossi INFRASAUNA. In questi radiatori in 100% Pura Ceramica del tipo speciale stabilizzato IRW 4.2 (Made in Japan) i non efficaci raggi infrarossi ad onda corta sono azzerati a tutto vantaggio esclusivo di quelli ad onda lunga, straordinariamente efficaci e assolutamente innocui per il corpo umano.


21 - IN UN CENTRO BENESSERE QUANTO COSTEREBBE UNA SEDUTA?

Dipende da molti fattori che possono incidere sul costo finale: in ogni caso si può certamente affermare che la media in Italia varia mediamente dai 25 ai 30 euro per singola sessione di 30 minuti.


22 - SI POSSONO TENERE ANIMALI NELLA SAUNA A INFRAROSSI?

NO, nel modo più assoluto! In primo luogo per ovvie norme di igiene e in secondo luogo gli animali, non capendo la motivazione della loro permanenza al caldo intenso in un luogo ristretto ne soffrirebbero moltissimo (la loro risposta alla sudorazione è completamente differente da quella umana!) e potrebbero quasi certamente divenire pericolosamente aggressivi.


23 - CHE TIPO DI MANUTENZIONE SERVE?

La manutenzione delle Saune a Infrarossi INFRASAUNA è semplicissima: pulire quando necessario l'interno e l'esterno solo con un panno umido, senza uso di detersivi o altri prodotti chimici. Non lasciare all'interno della cabina, dopo averla utilizzata, asciugamani e indumenti intimi umidi di sudore, per evitare il ristagno di odori. Gli impianti elettrici ed elettronici, invece, non necessitano di alcuna manutenzione. La porta a vetro deve essere tenuta sempre chiusa, anche quando la sauna non è in esercizio: basta lasciare arieggiare la cabina per 10/15 minuti dopo averla utilizzata.


24 - QUANTA ENERGIA ELETTRICA CONSUMA UNA SAUNA A INFRAROSSI?

Come abbiamo avuto modo di riferire in precedenza, l'assorbimento in termini di energia elettrica delle Saune a Infrarossi INFRASAUNA è di soli 1.400 watt per la cabina a 1 posto, di soli 1.750 watt la cabina a 2 posti, di soli 1900 watt per la cabina a 3 posti, di soli 2.100 watt per la cabina a 4 posti. Dunque, mediamente, il consumo di una comune scopa elettrica o di un tostapane. Un buon asciugacapelli, un ferro da stiro a caldaia o un forno a micro-onde assorbono molta più energia elettrica (sino a 2.500 watt). In ogni caso, per consumare circa 5 Euro di energia elettrica, bisogna usare la sauna a infrarossi per ben 20 sedute da 30 minuti ciascuna: tutto ciò è possibile perché le Saune a Infrarossi INFRASAUNA impiegano solo speciali irradiatori di infrarossi in 100% Pura Ceramica del tipo IRW 4.2, tecnologicamente molto sofisticati e performanti.


25 - COSA COPRE LA GARANZIA? E IN CASO DI ASSISTENZA DOPO LA GARANZIA?

La Garanzia è ILLIMITATA A VITA sugli Irradiatori Termici. Garanzia 2 Anni sulla Cabina in Legno, sugli apparati elettrici ed elettronici ad esclusione dei soli faretti a luce alogena e di quelli a luce led policromatica (soggetti a normale consumo o a sbalzi di rete elettrica). In caso di assistenza oltre i termini di garanzia, come ad esempio la semplice sostituzione dell'apparato radio o dello ionizzatore, INFRASAUNA invierà il materiale da sostituire. In caso di richiesta materiali oltre i termini della garanzia, le spese di trasporto e il costo dei materiali sono a carico del Cliente/Consumatore. In caso di avarie entro i termini di garanzia, consultare l'apposita sezione relativa ai reclami nella pagina delle Condizioni di Vendita.


26 - IN COSA CONSISTE E QUALI SONO I BENEFICI DELLA CROMOTERAPIA?

La "Cromoterapia", anche chiamata "Fototerapia", "Terapia della Luce" o "Terapia dei Colori", è una pratica molto semplice ed efficace che non presenta controindicazioni e non produce sgradevoli effetti collaterali. Secondo gli studiosi del settore la luce e i colori potrebbero diventare la medicina del futuro in quanto è stato già dimostrato scientificamente che rappresentano due fattori determinanti per il benessere psico-fisico dell'uomo. Sempre più persone sono consapevoli di sentirsi meglio nei periodi con molta luce e in ambienti o luoghi con svariati colori. La Cromoterapia è già un valido strumento per migliorare la qualità della vita: la nostra salute e il nostro umore hanno bisogno di sollecitazioni luminose e di colori intensi soprattutto nei mesi autunnali e invernali, che sono spesso molto bui e grigi. Anche il lavoro, in ambienti poco illuminati o con poche gradazioni di colore, influisce negativamente sui rendimenti e può provocare stress. Sono ormai numerose le Università che in tutto il Mondo stanno dedicando studi approfonditi sulla luce e i colori per dimostrare che l'uomo ha notevoli benefici con applicazioni di luce colorata. La Cromoterapia è ormai da tantissimo tempo parte integrante nelle varie pratiche della cosiddetta "Medicina Alternativa". I Colori, in modo particolare il Rosso, il Verde, il Blu e il Giallo fanno parte della nostra vita. In pratica rappresentano la Luce e l'Energia e sono fondamentali e irrinunciabili per tutto ciò che è vivo! I Colori e la Luce possono generare un effetto terapeutico sulle nostre cellule e, quindi, tendere a ridurre il malessere psico-fisico. La Cromoterapia è ormai sempre più fortemente considerata una "Terapia Dolce", in quanto non invasiva che non crea alcun effetto di dipendenza. Le sedute di Sauna a Infrarossi, associate a sessioni di Cromoterapia, forniscono elevatissimi riscontri in termini di relax e benessere sotto ogni aspetto, allontanando le forme di stress, combattendo l'insonnia e favorendo il recupero e il mantenimento di un ottimale e positivo umore. Terapia non invasiva riconosciuta, fra gli altri, negli USA dall'American Psychiatric Association e dal National Institute of Mental Health e in Germania dal Munchener Medizinische Wochenschrift.


27 - IN CASO DI DUBBI, CONSIGLI O CHIARIMENTI, COSA BIS0GNA FARE?

INFRASAUNA risponde al Tel. 080.4551096 tutti i giorni dalle 9 alle 20. Evitare di prendere iniziative se non si è assolutamente certi o se non sono state reperite informazioni in merito nelle pagine di questo sito: è sempre preferibile chiamare INFRASAUNA per avere indicazioni preventive. E' disponibile, infine, anche l'indirizzo e-mail info@infrasauna.it.


28 - E I PREZZI? COME MAI NON SONO IMMEDIATAMENTE VISIBILI SUL SITO?

I prezzi, ma qualora fosse necessario anche altre ulteriori informazioni, vengono comunicati a chiunque ne faccia richiesta tramite un semplicissimo modulo da compilare on line (da qualunque pagina del sito di INFRASAUNA) e non sono pubblicati e visibili sul sito web di INFRASAUNA in quanto, seppur anche minimamente, per via di continui mutamenti di mercato, sono soggetti a variazione e, pertanto, vengono forniti a richiesta in modo aggiornato, in relazione alla quotazione delle materie prime utilizzate e al prezzo dei trasporti. Oltre che per tale motivazione, per ulteriori ragioni puramente tecnico-informatiche, viene altresì omessa la pubblicazione dei prezzi che, per impedimenti tecnici o semplici ritardi, potrebbero non essere stati aggiornati in tempo reale dagli addetti alla gestione del sito web di INFRASAUNA. I preventivi sono validi per 30 giorni!   >>>  Clicca qui se vuoi richiedere adesso un preventivo!


29 - VI SONO ALTRE AVVERTENZE PARTICOLARI?

SI. Oltre alle controindicazioni elencate al punto 1, è doveroso informare che la Sauna a Infrarossi, in Italia, non è ancora considerata un apparato medico e di conseguenza non deve essere utilizzata o spacciata per scopi di terapia medica. Avendo, però, certamente effetti elevati e benèfici sul corpo, e più in generale per la salute e il benessere, è comunque in tutto il mondo oramai da molti anni riconosciuta e utilizzata, oltre che nella medicina convenzionale, anche in medicina alternativa e naturista. Il parere del medico è vivamente consigliato prima di iniziare a farne uso e soprattutto in caso di patologie o terapie anche farmacologiche in atto. L'uso ai minori deve consentirsi unicamente sotto il costante controllo dei genitori o di persone adulte.

INFRASAUNA Saune a Infrarossi  -  Via Casamassima ex SS.100 Km. 12,500 - Zona Industriale - 70010 Capurso (Bari - Italy)

Tel. 080.4551096